mercoledì 7 marzo 2018

la festa della donna -amodonostro

La festa della donna la collego sempre a ricordi legati alla mia infanzia, il primo su mio papà ve l'ho raccontato su instagram, il secondo è di mio nonno
che tutti gli anni nel giorno dell'8 marzo spariva per qualche ora ,
da piccola mi chiedevo come fosse possibile perché lo vedevo allontanarsi a piedi tramite i campi dietro casa e non mi capacitavo del fatto che al suo rientro avesse così tanti fiori da consegnare a tutte le donne di casa, quel suo gesto mi ha sempre fatto una grande tenerezza anche ora che è solo un lontano ricordo. Per mia nonna era sempre il mazzo più grande quello con una fiorita orchidea al centro, io adoravo quel momento delle consegne.. osservavo quel piccolo raccoglitore contenente l'acqua aggiunto all'ordichea, la proteggeva quasi a darle più importanza dei fiori che la circondavano, e poi ovviamente c'erano le mimose, tante, per tutte di diverse dimensioni in base alla nostra età.

ph via pinterest (non sono riuscita a risalire alla fonte originale se qualcuno me la segnala ovviamente la aggiungo subito)


Ed è nel giorno della festa della donna che colgo l'occasione per iniziare a presentarvi un progetto nato dalla collaborazione di due donne...


tutto è ancora in fase di costruzione, ma non resisto all'idea di rendervi partecipi di questa novità.
Ci sarà la mia Sartoria, il mio mondo oramai lo conoscete un pochino, e ci sarà Silvia, donna che stimo moltissimo e con la quale da subito ho avuto una grande affinità.


Silvia ha un negozio di bijoux nel centro storico di Cittadella, ha un gusto raffinato, è una donna piacevole, solare e pure molto bella  e io non vedo l'ora di raccontarvi che cosa stiamo creando..


Vi lascio solo qualche foto per anticiparvi questa nuova parte di Sartoria che sarà un pò me un pò Silvia e direi un pò AmodoNostro.

grazie per la vostra visita, e soprattutto buona festa della donna, mi raccomando ricordate di celebrarvi ogni giorno

un abbraccio

Fede

Nessun commento :

Posta un commento